Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net
Pneumobase.it

Arexvy, vaccino per proteggere dalla malattia del tratto respiratorio inferiore causata dal virus respiratorio sinciziale


Arexvy è un vaccino per adulti di età pari o superiore a 60 anni in grado di proteggere dalla malattia del tratto respiratorio inferiore ( LRTD, che colpisce i polmoni quali bronchite o polmonite ) causata dal virus respiratorio sinciziale ( RSV ).
Arexvy contiene una versione di una proteina presente sulla superficie del virus denominata RSVPreF3.

La dose raccomandata di Arexvy è una singola iniezione nel muscolo.

Arexvy agisce inducendo il sistema immunitario a difendersi da una malattia. Arexvy contiene una proteina presente sulla superficie del virus RSV.
Quando viene somministrato il vaccino, il sistema immunitario tratta le proteine del virus come estranee e produce difese di contrasto.
Se, in seguito, la persona vaccinata entra in contatto con il virus, il sistema immunitario riconoscerà le proteine del virus e sarà pronto ad attaccarlo. Tale azione contribuirà a proteggere l’organismo contro la malattia del tratto respiratorio inferiore causata dal virus.

In uno studio condotto su oltre 25 000 adulti di età pari o superiore a 60 anni, le persone cui era stato somministrato Arexvy hanno mostrato una riduzione dell’83% del rischio di sviluppare una malattia del tratto respiratorio inferiore causata dal virus RSV rispetto a quelle che hanno ricevuto un’iniezione fittizia.
Nel gruppo che ha ricevuto Arexvy, 7 persone vaccinate su 12 466 hanno contratto la malattia del tratto respiratorio inferiore, mentre in quello che ha ricevuto le iniezioni fittizie, l’hanno contratta 40 persone su 12 494.

Gli effetti indesiderati più comuni di Arexvy ( che possono riguardare più di 1 persona su 10 ) comprendono dolore in sede di iniezione, affaticamento, mialgia, cefalea e artralgia. Questi effetti indesiderati sono di solito di intensità lieve o moderata e si risolvono entro pochi giorni dalla vaccinazione.

Al momento dell’autorizzazione di Arexvy, non esisteva alcun vaccino per prevenire l’infezione da virus RSV né alcun trattamento, se non cure di supporto, per gli adulti più anziani. Lo studio principale ha mostrato che Arexvy è efficace nel prevenire la malattia del tratto respiratorio inferiore confermata da virus RSV in questo gruppo di pazienti.
Prevenendo la malattia del tratto respiratorio inferiore da virus RSV, è atteso che il vaccino riduca anche il rischio della forma grave di infezione da RSV.
Non sussistono gravi problemi di sicurezza e, pertanto, l’Agenzia europea per i medicinali, EMA, ha deciso che i benefici di Arexvy sono superiori ai rischi. ( Xagena2023 )

Fonte: EMA, 2023

Pneumo2023 Vac2023 Med2023 Farma2023



Indietro