Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net
Farmaexplorer.it

Efficacia di un vaccino meningococcico del sierogruppo B contenente vescicole della membrana esterna contro la gonorrea


La diminuzione della suscettibilità antimicrobica all'attuale trattamento antibiotico della gonorrea e le opzioni di trattamento inadeguate hanno sollevato la possibilità di una gonorrea non-curabile.
Sono necessari nuovi approcci di prevenzione, come la vaccinazione.

I vaccini meningococcici del sierogruppo B contenenti vescicole esterne della membrana potrebbero essere protettivi contro la gonorrea.
È stata valutata l'efficacia di un vaccino meningococcico MenB-4C contro la gonorrea in individui di età compresa tra 16 e 23 anni in due città degli Stati Uniti.

Sono state identificate infezioni da gonorrea e clamidia, confermate in laboratorio, in individui di età compresa tra 16 e 23 anni dai documenti di sorveglianza delle infezioni trasmesse sessualmente a New York City e Filadelfia dal 2016 al 2018.

Sono stati collegati i record dei casi di gonorrea e clamidia ai record del registro delle vaccinazioni per determinare lo stato della vaccinazione MenB-4C al momento dell'infezione, definito come vaccinazione completa ( due dosi di MenB-4C somministrate a distanza di 30-180 giorni ), vaccinazione parziale ( dose di vaccino MenB-4C singola ) o nessuna vaccinazione ( naive-al-vaccino meningococcico di sierogruppo B ).

Tenendo conto delle correlazioni tra infezioni multiple per paziente, sono stati calcolati i rapporti di prevalenza aggiustati ( APR ) per determinare se la vaccinazione fosse protettiva contro la gonorrea.

Tra il 2016 e il 2018 sono state identificate 167.706 infezioni ( 18.099 infezioni gonococciche, 124.876 infezioni da clamidia e 24.731 co-infezioni gonococciche e da clamidia ) tra 109.737 individui collegati ai registri di immunizzazione.
Sono stati vaccinati 7.692 individui, di cui 4.032 ( 52.4% ) avevano ricevuto una dose, 3.596 ( 46.7% ) due dosi e 64 ( inferiore a 1.0% ) almeno tre dosi.

Rispetto a nessuna vaccinazione, le serie di vaccinazioni complete ( APR 0.60; P minore di 0.0001 ) e serie di vaccinazioni parziali ( 0.74; P=0.0012 ) sono state protettive contro la gonorrea.
La serie di vaccinazioni complete MenB-4C è stata efficace per il 40% contro la gonorrea e la serie di vaccinazioni parziali MenB-4C è stata efficace per il 26%.

La vaccinazione MenB-4C è risultata associata a una ridotta prevalenza di gonorrea. MenB-4C potrebbe offrire una protezione incrociata contro Neisseria gonorrhoeae.
Lo sviluppo di un efficace vaccino gonococcico potrebbe essere fattibile con implicazioni per la prevenzione e il controllo della gonorrea. ( Xagena2022 )

Abara WE et al, Lancet Infectious Diseases 2022; 22: 1021-1029

Vac2022 Med2022 Inf2022



Indietro