Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net
Medical Meeting

Impatto ed efficacia del vaccino a mRNA BNT162b2 contro le infezioni da SARS-CoV-2 e i casi, i ricoveri e i decessi da COVID-19 a seguito di una campagna di vaccinazione nazionale in Israele


A seguito dell'autorizzazione all'uso di emergenza del vaccino Pfizer - BioNTech a mRNA COVID-19, BNT162b2 ( nome non-proprietario internazionale Tozinameran ), in Israele, il Ministero della Salute ( MoH ) ha lanciato una campagna per immunizzare che ha coinvolto 6.5 milioni di residenti in Israele di età a partire dai 16 anni.
È stata stimata l'efficacia nel mondo reale di due dosi di BNT162b2 contro una serie di esiti SARS-CoV-2, ed è stato valutato l'impatto sulla salute pubblica a livello nazionale a seguito dell'introduzione diffusa del vaccino.

Sono stati utilizzati i dati di sorveglianza nazionale dei primi 4 mesi della campagna di vaccinazione a livello nazionale per accertare casi incidenti di infezioni da SARS-CoV-2 confermati in laboratorio ed esiti, nonché l’utilizzo del vaccino nei residenti in Israele di età pari o superiore a 16 anni.

L'efficacia del vaccino contro gli esiti dell'infezione da virus SARS-CoV-2 ( infezione asintomatica, infezione sintomatica e ospedalizzazione correlata a COVID-19, ospedalizzazione grave o critica, e morte ) è stata calcolata sulla base dei tassi di incidenza in individui completamente vaccinati ( definiti come quelli per i quali erano trascorsi 7 giorni dalla somministrazione della seconda dose di vaccino ) rispetto ai tassi in individui non-vaccinati ( che non avevano ricevuto alcuna dose di vaccino ), aggiustando per gruppo di età ( 16-24, 25-34 , 35-44, 45-54, 55-64, 65-74, 75-84 e 85 anni e oltre ), sesso, e settimana.

La proporzione di fallimenti del bersaglio del gene spike al test PCR in un gruppo nazionale di campioni SARS-CoV-2 positivi è stata utilizzata per stimare la prevalenza della variante B.1.1.7.

Durante il periodo di analisi dal 24 gennaio al 3 aprile 2021, ci sono state 232.268 infezioni da SARS-CoV-2, 7.694 ricoveri per COVID-19, 4.481 ricoveri per COVID-19 gravi o critici e 1.113 decessi per COVID-19 in persone di 16 anni o più.

Entro il 3 aprile 2021, 4.714.932 persone su 6.538.911 ( 72.1% ) di età pari o superiore a 16 anni erano completamente vaccinate con due dosi di BNT162b2.

Le stime aggiustate dell'efficacia del vaccino a 7 giorni o più dopo la seconda dose sono state pari a 95.3% ( tasso di incidenza 91.5 per 100.000 giorni-persona nei non-vaccinati versus 3.1 per 100.000 giorni-persona in individui completamente vaccinati ) contro l'infezione da SARS-CoV-2, 91.5% ( 40.9 vs 1.8 per 100.000 giorni-persona ) contro infezione asintomatica da SARS-CoV-2, 97.0% ( 32.5 vs 0.8 per 100.000 giorni-persona ) contro COVID-19 sintomatica, 97.2% ( 4.6 vs 0.3 per 100.000 giorni-persona ) contro il ricovero per COVID-19, 97.5% ( 2.7 vs 0.2 per 100.000 giorni-persona ) contro il ricovero correlato a COVID-19 grave o critica e 96.7% ( 0.6 vs 0.1 per 100.000 giorni-persona ) contro la morte correlata a COVID-19.

In tutte le fasce di età, con l'aumento della copertura vaccinale, l'incidenza degli esiti di SARS-CoV-2 è diminuita.
8.006 su 8.472 campioni testati hanno mostrato un fallimento del target del gene spike, dando una prevalenza stimata della variante B.1.1.7 del 94.5% tra le infezioni da SARS-CoV-2.

Due dosi di BNT162b2 sono risultate altamente efficaci in tutti i gruppi di età ( da 16 anni, compresi gli anziani di età maggiore o uguale a 85 anni ) nella prevenzione delle infezioni da SARS-CoV-2 sintomatiche e asintomatiche e dei ricoveri ospedalieri correlati al COVID-19, malattie gravi e morte, inclusi quelli causati dalla variante B.1.1.7 di SARS-CoV-2.

Ci sono stati cali marcati e sostenuti nell'incidenza di SARS-CoV-2 corrispondenti all'aumento della copertura vaccinale.
Questi risultati hanno indicato che la vaccinazione contro COVID-19 può aiutare a controllare la pandemia. ( Xagena2021 )

Haas EJ et al, Lancet 2021; 397: 1819-1829

Inf2021 Med2021 Vac2021 Farma2021


Indietro