Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net
Medical Meeting

NoMA - La vaccinazione COVID-19 associata a reazioni avverse negli anziani fragili: 23 decessi sospetti


Tutte le segnalazioni di sospette reazioni avverse con esito fatale a seguito della vaccinazione anti-COVID vengono valutate attentamente dalla Agenzia regolatoria norvegesa NoMA.
I rapporti hanno suggerito che le reazioni avverse comuni ai vaccini a RNA messaggero ( mRNA ), come febbre e nausea, possono aver contribuito a un esito fatale in alcuni pazienti fragili.

Gli studi di ampie dimensioni riguardanti Comirnaty ( BioNTech / Pfizer ) non hanno incluso pazienti con malattia instabile o acuta e hanno riguardato poche persone di età superiore agli 85 anni.

La Norvegia sta ora vaccinando gli anziani e le persone in case di cura con gravi malattie sottostanti, quindi si prevede che possano verificarsi decessi al momento della vaccinazione.
In Norvegia, una media di 400 persone muoiono ogni settimana in case di cura e strutture di assistenza a lungo termine.

Tutti i decessi che si verificano entro i primi giorni dalla vaccinazione vengono valutati attentamente.
La Norwegian Medicines Agency ( NoMA ) non può escludere che reazioni avverse al vaccino che si verificano entro i primi giorni successivi alla vaccinazione ( come febbre e nausea ) possano contribuire a un decorso più grave e ad esiti fatali nei pazienti con grave malattia sottostante.

L'Agenzia norvegese per i medicinali e l'Istituto nazionale di sanità pubblica ( NIPH ) stanno valutando congiuntamente tutte le segnalazioni di sospette reazioni avverse.
Di conseguenza, l'Istituto norvegese di sanità pubblica ha aggiornato la guida alla vaccinazione COVID-19 con consigli più dettagliati sulla vaccinazione degli anziani fragili.

Al 14 gennaio, 23 segnalazioni di morte sospetta sono state presentate al Registro sanitario norvegese delle reazioni avverse ( Norwegian ADR ).
I numeri del rapporto pubblicato hanno incluso i 13 rapporti esaminati dall'Agenzia norvegese per i medicinali e dall'Istituto nazionale di sanità pubblica. ( Xagena2021 )

Fonte: Norwegian Medicines Agency, 2021

Inf2021 Vac2021 Med2021 Farma2021


Indietro