Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net
Medical Meeting

Rischio di seconda reazione allergica ai vaccini anti-SARS-CoV-2


La vaccinazione contro il virus SARS-CoV-2 è una strategia altamente efficace per prevenire l'infezione e gli esiti gravi di COVID-19.
La migliore strategia per una seconda dose di vaccino tra le persone che hanno avuto una reazione allergica immediata alla loro prima vaccinazione SARS CoV-2 non è chiara.

È stato valutato il rischio di gravi reazioni allergiche immediate ( anafilassi ) a una seconda dose di vaccino mRNA SARS-CoV-2 tra le persone con reazioni allergiche immediate alla loro prima dose di vaccino.

Sono stati consultati diversi database dall'inizio fino al 4 ottobre 2021. Gli studi inclusi hanno affrontato reazioni allergiche immediate di qualsiasi gravità a una seconda dose di vaccino SARS-CoV-2 in persone con una reazione allergica immediata nota o sospetta ( meno di 4 ore dopo la vaccinazione ) dopo la prima dose di vaccino SARS-CoV-2.
Sono stati esclusi gli studi che descrivevano una seconda dose di vaccino tra le persone che hanno riportato reazioni allergiche ritardate ( più di 4 ore dopo la vaccinazione ).

L’esito principale era il rischio di gravi reazioni allergiche immediate e ripetute gravi reazioni allergiche immediate con una seconda dose di vaccino.
La gravità della reazione è stata definita dallo sperimentatore che ha effettuato la segnalazione, utilizzando i criteri Brighton Collaboration, i criteri Ring e Messmer, i criteri World Allergy Organization o i criteri del National Institute of Allergy and Infectious Diseases.

Tra i 22 studi sui vaccini mRNA SARS-CoV-2, 1.366 individui ( 87.8% donne; età media, 46.1 anni ) hanno manifestato reazioni allergiche immediate alla loro prima vaccinazione.
L'analisi che ha utilizzato il modello raggruppato a effetti casuali ha rilevato che 6 pazienti hanno sviluppato gravi reazioni allergiche immediate dopo la seconda vaccinazione ( rischio assoluto, 0.16% ), 232 hanno manifestato sintomi lievi ( 13.65% ) e, per contro, 1.360 hanno tollerato la dose ( 99.84% ).

Tra 78 persone con reazioni allergiche immediate gravi alla loro prima vaccinazione con mRNA SARS-CoV-2, 4 persone ( 4.94% ) hanno avuto una seconda reazione immediata grave e 15 hanno avuto sintomi non gravi ( 9.54% ).

Non ci sono stati decessi. Dosaggio graduale del vaccino, test cutanei, e premedicazione come strategie di stratificazione del rischio non hanno alterato i risultati. La certezza dell'evidenza è stata moderata per quelli con qualsiasi reazione allergica alla prima dose e bassa per quelli con gravi reazioni allergiche alla prima dose.

In questa revisione sistematica e meta-analisi di studi di casi e segnalazioni di casi, il rischio di reazioni allergiche immediate e gravi reazioni immediate o anafilassi associate a una seconda dose di un vaccino mRNA SARS-CoV-2 è stato basso tra le persone che hanno avuto una reazione allergica immediata alla loro prima dose.

Questi risultati hanno indicato che la rivaccinazione di individui con una reazione allergica immediata a una prima dose di vaccino anti-SARS-CoV-2 a RNA messaggero in un ambiente supervisionato attrezzato per gestire gravi reazioni allergiche può essere sicuro. ( Xagena2022 )

Chu DK et al, JAMA Intern Med 2022; 182: 376-385

Inf2022 Vac2022 Med2022 Farma2022


Indietro