Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net
Medical Meeting

Trombosi del seno venoso cerebrale ed eventi trombotici dopo i vaccini COVID-19 basati su vettori


Vi sono prove accumulate a sostegno di un'associazione tra la trombosi e la sindrome da trombocitopenia ( TTS ) e i vaccini basati su vettori adenovirali contro il virus SARS-CoV-2.
Tuttavia, la trombosi del seno venoso cerebrale ( CVST ) associata a sindrome TTS e la sindrome da trombocitopenia rimane scarsamente caratterizzata.
È stata valutata sistematicamente la proporzione di trombosi del seno venoso cerebrale tra i casi di sindrome da trombocitopenia e ne sono state valutate le caratteristiche e gli esiti.

È stata effettuata una revisione sistematica e una meta-analisi di studi clinici, coorti, serie di casi e studi basati su registri con l'obiettivo di valutare il tasso di mortalità aggregato di trombosi del seno venoso cerebrale, trombosi CVST associata a sindrome TTS, e sindrome da trombocitopenia, e la proporzione aggregata di pazienti con trombosi del seno venoso cerebrale tra i pazienti con qualsiasi evento trombotico e sindrome da trombocitopenia.

Gli esiti secondari comprendevano le caratteristiche cliniche dei pazienti con evento trombotico post-vaccinazione.

Sono stati inclusi nell'analisi qualitativa 69 studi comprendenti 370 pazienti con trombosi del seno venoso cerebrale su 4.182 pazienti con qualsiasi evento trombotico associato alla somministrazione del vaccino a vettore virale anti-SARS-CoV-2.
Sono stati ulteriormente inclusi nella meta-analisi quantitativa 23 studi.

Tra i casi di sindrome da trombocitopenia, la proporzione aggregata di trombosi del seno venoso cerebrale è stata del 51% ( I2=61% ).
La sindrome da trombocitopenia era indipendentemente associata a una maggiore probabilità di trombosi del seno venoso cerebrale rispetto ai pazienti senza sindrome TTS con eventi trombotici dopo la vaccinazione ( odds ratio, OR=13.8; I2=78% ).

I tassi di mortalità aggregati di sindrome da trombocitopenia e trombosi del seno venoso cerebrale associati a sindrome TTS sono stati rispettivamente del 28% e del 38%.

Complicanze trombotiche si sono sviluppate entro 2 settimane dall'esposizione ai vaccini a vettore virale anti-SARS-CoV-2 ( intervallo medio 10 giorni ) e hanno colpito prevalentemente donne ( 69% ) di età inferiore a 45 anni, anche in assenza di fattori di rischio protrombotico.

Circa la metà dei pazienti con sindrome da trombocitopenia presenta trombosi del seno venoso cerebrale; quasi un terzo dei pazienti con sindrome da trombocitopenia non-sopravvive.
Sono necessarie ulteriori ricerche per identificare predittori indipendenti di sindrome da trombocitopenia dopo la vaccinazione basata sui vettori adenovirali. ( Xagena2021 )

Palaiodimou L et al, Neurology 2021; 97: e2136-e2147

Neuro2021 Vac2021 Med2021 Farma2021


Indietro